Al Festival dell'Acqua Italdron presenterà il rilievo tridimensionale della Diga di Ridracoli

Domani al Festival dell’Acqua che si sta svolgendo al Castello Sforzesco di Milano, alle ore 10.00 l'ingegner Marco Barberini del team Italdron illustrerà il lavoro svolto riguardante il rilievo del corpo della diga di Ridracoli e delle aree limitrofe mediante aeromobile a pilotaggio remoto e attività topografiche a terra di supporto, spiegando i risultati scientifici ottenuti.

Oggetto dell’incarico è stato quello di ispezionare e ricostruire come modello tridimensionale la Diga di Ridracoli (in provincia di Forlì-Cesena) di proprietà di Romagna Acque Spa. Utilizzando l’avanzata tecnologia dei droni HIGHONE 4HSE PRO, il lavoro è stato portato a termine in una giornata di rilevamento, con una pianificazione della missione studiata nei minimi particolari che ha visto il posizionamento di 144 marker sia sulla diga sia sulle parti esterne all’opera.

Il lavoro di ricostruzione 3d è stato poi valutato dallo Studio Tecnico Associato Grassi di Perugia e dal Prof. Ing. Piergiorgio Manciola del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università degli Studi di Perugia.

Alcuni dati del lavoro svolto:

  • Marker posizionati: 144
  • Punti totali rilevati (anche naturali): 416
  • Batterie utilizzate: 19
  • Tempo di volo totale: 247 minuti
  • Totale fotografie realizzate: 4267
  • Dimensione totale dei dati acquisiti: 124 Gigabyte
  • Risoluzione delle immagini: 36,4 Megapixel
  • Software di ricostruzione 3d: ContextCapture
  • Software CAD per elaborazione dati: Microstation V8i
  • Hardware: 2 Pc intel® i7-4790 3.6Gh, 32Gb Ram, NVIDIA® GeForce GTX980, 64Bit
  • File creati a nuvola di punti e mesh: 13
  • Dimensione media dei file creati: 0.957 Gigabyte
  • Tempi di Output: 9 giorni

Diga Ridracoli Italdron 1 Diga Ridracoli Italdron 2 Diga Ridracoli Italdron 3 Diga Ridracoli Italdron 4 Diga Ridracoli Italdron 5 Diga Ridracoli Italdron 6 Diga Ridracoli Italdron 7 Diga Ridracoli Italdron 8