Ligabue sceglie Italdron per filmare la terza edizione di CampoVolo

CampoVolo. Un nome che, per gli appassionati di Rock all’italiana (ma non solo), richiama uno dei più grandi artisti nostrani di tutti i tempi: Ligabue. Un nome che, per chi come noi è un appassionato di volo sicuro e di motori brushless, richiama splendenti domeniche di sole passate a far volteggiare i nostri droni radiocomandati. CampoVolo è anche il nome che unisce la stella del Rock tricolore e Italdron, che hanno effettuato le riprese aeree di quella che sarà l’area dedicata al concerto, l’aeroporto di Reggio Emilia, allestita in un modo decisamente spettacolare in occasione della presentazione alla stampa dell’evento. Per l’occasione la pista dell’aeroporto è stata coperta con 13 LedWall di tutti gli album del “Liga”, con il drone Italdron che ha ripreso la spettacolare scenografia dall’alto. Le riprese aeree erano l’unico mezzo possibile per far comprendere al meglio la portata dell’allestimento, e Italdron è stato scelto come partner per la presentazione di quello che sarà, sicuramente, un altro concerto ad entrare nella storia della musica italiana. L’edizione 2015 si svolgerà il 19 Settembre, e festeggerà i 25 anni del Rocker di Correggio.